giovedì 26 novembre 2015

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE:


Si è svolta con successo la manifestazione organizzata dalla FIDAPA-B.P.W Italy - Sezione di Trani in collaborazione con SIEB, ADGI e AGAVE sul tema: I diritti delle donne violati nel mondo del lavoro. L'incontro ha attratto un folto ed interessato pubblico presso la Sala "Benedetto Ronchi" della Biblioteca Comunale "Giovanni Bovio" di Trani. Hanno aperto i lavori l'arch. Francesca Onesti, presidente FIDAPA SEz. Trani,  la quale ha parlato della vicenda giudiziaria che ebbe come vittima di stupro la grande artista Artemisia Gentileschi (i cui quadri sono stati illustrati e uno dei quali ha ben simboleggiato la violenza sulla donna-artista nel poster di invito); l'Assessore alla Cultura della Città di Trani, prof. Grazia Distaso, da grande italianista, ha trasformato i saluti istituzionali in una riflessione letteraria coinvolgente sulla concezione della donna nella letteratura italiana. 
Ha ben moderato i lavori il dr. Achille Miglionico (psichiatra e psicoterapeuta, SIEB). 
Si sono alternate l'avv. Antonella Labianca (ADGI), l'avv. Roberta Schiralli (AGAVE Trani), l'avv. Giuseppina Chiarello (ADGI) toccando la delicata posizione storica e giuridica della donna in ambiente lavorativo; non si è potuto tralasciare il tema drammatico della violenza criminale, tenuto conto che proprio nella "giornata internazionale" è stata assassinata dal marito una donna-avvocato (!). E' intervenuta sui temi  anche la dr. Conticelli (PM del Tribunale di Trani). La sedia vuota con la scritta "Posto OCCUPATO" e le scarpe rosse adagiate hanno presenziato quale prepotente monito alle coscienze di tutti. Ha concluso i lavori l'avv. Rosa Vulpio, vice-Presidente FIDAPA Distretto Sud Est, parlando delle iniziative associative come "posto OCCUPATO" e "codice rosa". Un grazie agli intervenuti (come al solito la presenza al "maschile" è apparsa bassa). Ricordiamo il numero telefonico 1522 per le pari opportunità, numero utile anche per indirizzare presso il Centro antiviolenza più vicino. (t.a.)






Nessun commento:

Posta un commento

Elogio della Follia 34: OH #CAPITANO ! MIO CAPITANO! Tutte a noi càpitano

Ancora una volta non posso tacere. Quest'Uomo, che della #LEGA ha la faccia di BRONZO e lascia che lo si chiami #CAPITANO,  si mu...