domenica 26 marzo 2017

Giornata di riflessione sulla GUERRA con tragedia greca: Siracusa 9-10 Giugno 2017






Il Centro studi e formazione e Centro clinico di psicoterapia SPAZIO IMAGO  organizza per il 9-10 Giugno 2017, a Siracusa, un evento culturale di rilievo che prevede anche di assistere, quale introduzione ai lavori, alla tragedia presso il Teatro greco di Siracusa. Titolo dell'incontro: 

La ragione tragica: ovvero la colpa e la guerra. 
Sette contro Tebe. Eschilo

L'evento, fortemente voluto dal dr. Gaetano Sisalli (Catania), non nuovo ad iniziative di grande respiro interculturale che si ispirano alla grande classicità "mediterranea", ha il patrocinio dell’IAT ( Istituto Analisi Transazionale) e del SIEB ( Seminari Internazionali Eric Berne). 

La tragedia di Eschilo narra di una città assediata, di un nemico implacabile che avanza, delle scelte che i cittadini devono affrontare per sopravvivere. Lo scontro tra tebani e argivi non è solo una guerra per la sopravvivenza di una città, una guerra umana: è il simbolo di un conflitto cosmico.
Il tebano Eteocle rappresenta quella colpa che , tramandata nelle generazioni , lascia ai successori una propensione al male che li spinge a commettere continuamente colpe. Nessuno è innocente.
A Eteocle che sostiene la ragione della guerra si contrappone un coro che rappresenta il terrore per qualcosa di tragico che sta per accadere. Il finale ci dirà che la lotta è una lotta fratricida.  
Non c’è vincitore e la sofferenza è un archetipo genetico . La guerra è qualcosa che è dentro di noi, dentro le nostre vite, individuali, interiori, nelle nostre convivenze quotidiane, familiari, amicali, di lavoro, nelle scelte dei governi nella cultura dei nostri padri, nella nostra cultura.
La visione della rappresentazione nella straordinaria cornice del teatro greco di Siracusa e una giornata di riflessione  insieme su questi temi ci aiuterà a far entrare il teatro e le sue “scene”  nella nostra “città”,  così come accadeva ai tempi di Eschilo.



Relatori presenti all'evento:

Prof. Emanuele Coco:
Prof. di Storia della Filosofia presso il corso di laurea in Psicologia, Università di Catania
Dott. Orlando Granati:
Psichiatra. Analista Transazionale Clinico, Presidente IAT ( Istituto Analisi Transazionale), Firenze
Dott.ssa Maria Giovanna Lauretta:
Ricercatrice  LAMA Laboratorio di Antropologia del Mondo Antico. Normale di Pisa
Dott. Achille Miglionico:
Psichiatra, Analista Transazionale Clinico. Presidente SIEB, Trani
Dott.ssa Nuccia Morselli:
Psicologa, Analista Transazionale Clinica, Responsabile Progetto Ginestra. Gela
Dott.ssa Alessandra Prosperi:
Psicologa N.P.I. ASL Roma H, CTA trainer. Roma
Dott. Gaetano Sisalli:
Psichiatra , Analista Transazionale Clinico,  Presidente “ Spazio Imago”

PROGRAMMA

Venerdi 9 giugno

ore 16,00
registrazione dei partecipanti e
sistemazione nelle camere

ore 16,30
Introduzione alla tragedia di Eschilo
 a cura di Maria Giovanna Lauretta :
“ Lo scudo e il sangue. Una lettura dei sette a Tebe”

ore 18
trasferimento al teatro greco per la
rappresentazione dei Sette contro Tebe

ore 22, 00 cena

Sabato 10 giugno

Ore 9,30
Prof. Emanuele Coco
"La guerra e la morte del sogno"

Ore 10,00
Dott Achille Miglionico
"Trauma e violenza

Ore 10,30
Dott.ssa Nuccia Morselli
"Morti violente e lutto non pensabile"

Ore 11 break

Ore 11,30
Dott.Gaetano Sisalli
"La follia della normalità e la fuga da sè"

Ore 12,00
Dott. Orlando Granati
"Trasformazioni sociali e nuove psicopatologie:
evoluzioni ed involuzioni

Ore 12,30
Dott.ssa Alessandra Prosperi
"Il Tao, la via che conduce alla vittoria: le virtù e i principi"

Ore 13,00 Pranzo

Ore 15,00-16,30 lavoro in gruppo
Ore 16,30 break
Ore 17,00 conclusioni in plenaria.
Ore 18,00 chiusura


Costi. I costi prevedono:
Biglietto teatro greco
Alloggio
Cena di venerdi
Pranzo di sabato
Iscrizioni: Le adesioni, per motivi organizzativi, vanno effettuate entro il 30  aprile 2017




Per Informazioni è possibile rivolgersi
al Dott. Gaetano Sisalli 
tel 3392817299 - 095507472
Associazione “Spazio Imago”
Via Musumeci 123, 95128 Catania



L'Etna da un altro grande teatro: Taormina


Il VUOTO-PIENO LASCIATO DA STAN LEE

Il 12 novembre - inCULTURA ha partecipato la notizia - è improvvisamente venuto a mancare Stan Lee e il cordoglio si è ...