giovedì 21 aprile 2016

SAPEVATE CHE IL PRIMO PC AL MONDO E' ITALIANO?



La pubblicità della 101: il computer, esposto in USA fu notato e acquistato dalla stessa NASA

La Programma 101, conosciuta anche come "Perottina", presentata nel 1965 a un'importante fiera a New York. Era il primo prototipo di computer personale, adattato alle esigenze di un'azienda e di un ufficio: la sua macchina, grande quanto una calcolatrice, fu messa in vendita dalla Olivetti nel 1965 e ne furono prodotti 44.000 esemplari. Della Perottina e della sua ideazione Pier Giorgio affermò: "Sognavo una macchina amichevole alla quale delegare quelle operazioni che sono causa di fatica mentale e di errori, una macchina che sapesse imparare e poi eseguire docilmente, che immagazzinasse dati e istruzioni semplici e intuitive, il cui uso fosse alla portata di tutti, che costasse poco e fosse delle dimensioni degli altri prodotti per ufficio ai quali la gente era abituata. Dovevo creare un linguaggio nuovo, che non avesse bisogno dell'interprete in camice bianco".
In realtà per la rivoluzionaria 101 tutto dovette essere inventato e reinventato: per esempio si ideò un supporto magnetico, la cartolina magnetica, che ha preceduto il floppy disk.
Il disegno della Programma 10, attribuito a Marco Zanuso, in realtà è di Mario Bellini: un disegno ergonomico e innovativo per il quale vinse il Compasso d'Oro per il disegno industriale.

·    Dimensione: 48x61x19 cm
·    Peso: 35.5 kg
·    Consumo: 350 W
·    Display: stampante a 30 colonne su carta di 9 cm
·    Precisione: 22 digit e fino a 15 decimali 
·    Operazioni: somma, sottrazione, moltiplicazione, divisione e radice quadra
·    Memoria: circa 240 byte 
·    Archivio: lettore di card magnetiche

Chi era l'ingegnere Perotti?






Pier Giorgio Perotto (Torino, 1930 – Genova, 2002) è stato un ingegnere e informatico italiano. Laureato al Politecnico di Torino, ha insegnato per molti anni nella stessa università. Progettista della Olivetti, fu un pioniere dell'informatica, noto soprattutto per l'innovativa Programma 101. La chiamavano “calcolatrice” perché l'Olivetti, in crisi, stava cedendo tutta la parte di ricerca elettronica (unico vanto dell'Europa) alla General Electric e se si fosse continuata a chiamare “calcolatore” sarebbe finita in America. In realtà la Programma 101 è stato il primo calcolatore da tavolo, il primo PC al mondo e fu venduto anche alla NASA impegnata nella corsa spaziale. Il colosso IBM fu battuto in quanto impegnato a costruire enormi computer adatti al solo uso scientifico o militare. Nessuno aveva pensato di introdurre calcolatori pensati per una scrivania, facili da usare, anzi adoperabili da chiunque. Nel 1991 ha ricevuto il Premio Leonardo da Vinci per aver realizzato il primo personal computer del mondo.(redazionale)


Comunque auguri alla Apple per i 40 anni!


Nessun commento:

Posta un commento

Elogio della Follia 34: OH #CAPITANO ! MIO CAPITANO! Tutte a noi càpitano

Ancora una volta non posso tacere. Quest'Uomo, che della #LEGA ha la faccia di BRONZO e lascia che lo si chiami #CAPITANO,  si mu...