martedì 1 dicembre 2015

MEDICO ITALIANO UCCISO IN KENYA




La vittima è Rita Fossaceca (51 anni) e non era alla sua prima esperienza da volontaria in Africa. La donna si trovava a Mjomboni con i genitori e lo zio. Nell'aggressione sono stati feriti tre italiani, tra cui il padre e due infermiere   
 Non possiamo che salutare commossi la Collega la cui invisibile opera è stata resa visibile solo dalla morte per mano violenta. Tanti sono i professionisti d'aiuto che danno una mano d'aiuto ai sofferenti in terra africana (ed altrove nel mondo) e che rendono questo mondo più sopportabile e solidale. Noi del SIEB ci uniamo al cordoglio dei familiari e dei suoi cari, piangiamo la perdita che grava sulla Associazione "For Life" e non possiamo non dedicare la giornata sull'Africa e sul volontariato del 12 Dicembre p.v. a Palazzo Beltrani (Trani) alla illustre Vittima.(a.m.)


Nessun commento:

Posta un commento

Che cosa è un CPIA -PES per la cultura italiana? STORIE DI TRASFORMAZIONE E MIGRAZIONI. (2)

Narrarsi e narrare. All'articolo (1) fa seguito il concreto: narrare esempi di vita che sono romanzi o potenziali script per un fil...