giovedì 16 luglio 2015

Pablo Picasso e le sue passioni. Pablo and his passions.


Taormina, 16 luglio 2015. Dal 5 luglio si è aperta la mostra “Pablo Picasso e le sue passioni”  che si terrà sino al 6 settembre presso il magnifico Palazzo Corvaja, in piazza Vittorio Emanuele II, a due passi dal teatro antico. Un percorso ideale nell’opera del Maestro alla scoperta delle passioni che lo hanno accompagnato in tutta la sua turbolenta e discutibile esistenza e nell’evoluzione del suo linguaggio artistico. Oggi è una giornata afosa, le strade sono comunque affollate a Taormina ed il mare lontano appare piatto e azzurro sotto il pennacchio fumoso dell’Etna che sornione vigila (o incombe?).




Palazzo Corvaja: atrio interno

Le opere qui esposte raccontano tutti i temi cari al grande artista spagnolo: il teatro e il circo (tema amato sin dagli inizi della vita parigina con l’amico George Gershwin; per non parlare della tauromachia, spettacolo crudele e controverso che avrebbe rapito anche Hemingway; poi le donne e la politica. Picasso, unico genio artistico del Novecento ad aver attraversato con maestria movimenti e tecniche lontane tra di loro unificandole in un fremito creativo irripetibile. La mostra presenta un connubio di opere originali e foto che illustrano momenti di vita intensi e tragici del Maestro: le sue Donne, Muse spesso finite in tragedia per seguire la spirale narcisistica dell’Artista. Citiamo Dora maar che, pittrice anch’essa, ebbe la fortuna di immortalare fotograficamente i lavori di Guernica.  Per altro la mostra è solo un aperitivo dell’ opera omnia che va studiata dagli albori (Museo Picasso di Barcellona). Va detto, senza voler sminuire l’iniziativa culturale, che il biglietto di sette euro sembra eccessivo rispetto a quanto proposto. Interessante e da non perdere, se si è sul posto incantevole. (tina ardito & achille miglionico).

Attrezzi del Maestro


Amore per la Tauromachia


Una stilizzazione dell'Artista

Una sala della mostra

Occhi che trapassano

Il Maestro al lavoro con la immancabile sigaretta
(foto a.m. con Fuji X-T1)




Nessun commento:

Posta un commento

Elogio della Follia 34: OH #CAPITANO ! MIO CAPITANO! Tutte a noi càpitano

Ancora una volta non posso tacere. Quest'Uomo, che della #LEGA ha la faccia di BRONZO e lascia che lo si chiami #CAPITANO,  si mu...